• Wandering Retail

Festina Lente: riposizionarsi dopo il coronavirus

Aggiornato il: 5 ago 2020

Possiamo uscire, passeggiare, addirittura prendere un piccolo aperitivo e fare il nostro #shopping quasi normalmente; si respira l'aria d'estate, si programmano le vacanze e l'emergenza #coronavirus sembra essere già molto lontana.


Ma non è proprio così, c'è chi deve lavorare ad una rapida ed efficace messa in discussione, rivisitare il suo modello di #business e pensare al futuro in una nuova prospettiva.

Non restano solo le #mascherine e i #disinfettanti a ricordarci che se il peggio è passato, bisogna comunque continuare a prestare attenzione, ma soprattutto una #crisi #finanziaria in corso, dei #modelli e #costumi che stanno inevitabilmente cambiando.

Quale sarà il #futuro del #retail? Come rispondere alle nuove #attese del #cliente? E soprattutto, quali sono queste nuove #attese, #domande, #bisogni?

Il #covid19 ci ha dato una grande lezione: una maggior attenzione a noi stessi e una #rivisitazione delle #priorità.

Il cliente compra meno ma meglio.

Sta attento alla #qualità, all'effettivo bisogno, all'#ambiente, ed ha una modalità di #acquisto che si avvicina sempre più a un #desiderio molto concreto e legato ad un bisogno di sentirsi #rassicurato e #gratificato.


La nuova #tendenza prevede una maggior attenzione ai comportamenti dei vari #brands, soprattutto in momenti così particolari: #SportsDirect, che ha tenuto i propri #negozi aperti con il pretesto che vendessero dei "prodotti essenziali", è stato fortemente criticato, così come #Everlane che ha messo a casa il personale a titolo precauzionale senza iformarlo su eventuali diritti. Un contrasto particolarmente evidente con i giganti della #moda come, ad esempio, #LVMH, #Mango e #Zara che si sono rapidamente riconvertiti verso la produzione e distribuzione di mascherine per il personale medico che operava in prima linea. Oltre ad un impegno sociale notevole e ammirevole, resta il valore aggiunto della percezione del pubblico: dei magnati della moda si rimboccano le maniche e si mettono all'opera per un bene comune.


E' innegabile che tutte le #aziende ora stiano analizzando i risultati degli ultimi mesi (in termini di #percezione, #organizzazione, #reazione, e quella che è stata soprattutto la capacità di risposta alle richieste del pubblico), e si stanno #riprogrammando di conseguenza.Il nuovo sistema di #commercio deve inevitabilmente #cambiare.

Ci sarà (ci si sta già lavorando), una forte #connessione tra #digitale e #negoziofisico: l'una dovrà diventare l'estensione dell'altra.


Come?


Attraverso un'#analisi attenta delle #esigenze dei clienti e un'#azione rapida e sicura. #Festina #Lente


Per approfondire vi proponiamo la lettura dell' articolo di #Fashionunited che ha proposto uno studio di #Trendstop che parla dei modi in cui i modelli di business dovranno adattarsi per sopravvivere e prosperare in un #mercato #postCovid.


https://fashionunited.it/news/moda/cambia-la-mentalita-aziendale-durante-il-coronavirus/2020061021093



8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti